Descrizione Progetto

SFRUTTARE LA LUCE QUANDO NON C’È.

Ho iniziato con la fotografia paesaggistica e mi sono evoluto con la fotografia notturna. Per quanto possa essere facile o difficile la classica paesaggistica di giorno, nel momento in cui il Sole tramonta tutto cambia. La gestione della luce, il tipo di fotografia, l’inquadratura, i tempi di scatto. Sono regole precise e che richiedono esperienza, determinazione e, in alcuni casi, la voglia di lavorare al freddo. Non sono un astrologo e nemmeno uno specialista in stelle e astronomia, ma mi piace poter catturare paesaggi notturni, stelle, la Via Lattea e molto altro. Perché la natura, di notte, resta una meraviglia unica da raccontare. Grazie alla fotografia notturna posso catturare ciò che normalmente non potremmo vedere, come la rotazione dell’asse terrestre: le stelle che ruotano intorno alla Stella Polare, migliaia di scatti e tante ore di lavoro al freddo per creare ciò che può sembrare finzione ma che in realtà non lo è. Semplicemente, non possiamo vedere tutto questo ad occhi nudi.

ALTRE MIE FOTO